The Beatles Revolution

La cover è un’arte. Replicare canzoni, emozioni, esperienze va completamente al di là dell’imitazione. È lo spirito, l’atteggiamento, la dedizione a compiere quella piccola magia. Se chiudi gli occhi e ascolti ecco i Beatles, poi li apri e vedi… dei ragazzi di oggi.

chitarristi

Ragazzi coraggiosi, che hanno scelto di saltare a pié pari i brani di easy-listening brit-pop per privilegiare brani delicati e difficili, dall’animo rock, ribelle e visionario. Un mood che rivendicano a partire dal loro nome, The Beatles Revolution, che riecheggia le Revolution 1 e 9 del White Album. Accolgono la platea del Big Mama con una selezione musicali per intenditori, che mette in luce il meglio degli ultimi dischi dei Beatles e il genio autoriale dei Fab Four.

batterista

McCartney viene ricordato con la rockeggiante e leggera Drive My Car (Rubber Soul), George Harrison con l’ineffabile While My Guitar Gently Weeps (The White Album), John Lennon con la spiritosa The Ballad of John and Yoko e l’inossidabile Stand by me, cover di una cover.

chitarrista riccio
L’anima blues del Big Mama viene celebrata con un’impeccabile Yer Blues (White Album), ma il tempo vola e si arriva ai tre pezzi conclusivi, tre gioielli di puro, genuino rock’n’roll dai tre album finali dei Fab Four: una ritmatissima Get Back (da Let it be), una trascinante Come Together (da Abbey Road) e una stupenda Helter Skelter (dal White Album) che ci riportano l’immagine, il suono, il sapore di quel mito, quella legenda di Liverpool che fece ballare il mondo sotto il segno della pace, dell’amore, del rock.

11136725_1570800636538293_8581484257159741606_nTHE BEATLES REVOLUTION – https://www.facebook.com/bitols.revo

BIO
Rivoluzione: ecco la parola che meglio di ogni altra ha rappresentato il fenomeno Beatles. Rivoluzione è il coraggio dei Fab Four di cavalcare la musica che avevano ascoltato da sempre e trasportarla nel futuro. I Tbr prendono in prestito quelle note che anche loro, come milioni di altri fan, hanno sempre ascoltato e ormai sono Storia, per una serata di emozioni infinite. E soprattutto di divertimento. Il rock’n’roll deve essere divertimento. Vi aspettiamo!

FORMAZIONE
Alessandro Errichetti: voce, chitarra
Alberto Biasin: voce, basso
Fabio Maccheroni: voce, chitarra
Fabio Pollastri: voce, batteria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...